Home » I linfomi

I linfomi

I linfomi

I Linfomi sono un eterogeneo gruppo di malattie tumorali del sistema linfatico.

I Linfomi si dividono in Linfomi di Hodgkin e Linfomi Non-Hodgkin.

Ciascuno di questi due gruppi comprende malattie diverse per gravità e necessità terapeutiche.

Essenziale per un corretto trattamento dei linfomi è la cosiddetta stadiazione iniziale di malattia, che tramite vari esami (radiologici, istologici, del sangue) definisce l’estensione di malattia di ogni paziente.

I linfomi di Hodgkin (dal nome di Thomas Hodgkin, medico inglese 1798-1866, che per primo descrisse la malattia) sono caratterizzati dalla presenza nel tessuto tumorale dei linfonodi delle cellule di Reed-Stemberg. Esistono diversi tipi di Linfomi di Hodgkin.

Notevoli sono i risultati terapeutici attuali grazie ai progressi della chemioterapia e della radioterapia, con elevate percentuali di guarigioni.

I Linfomi Non-Hodgkin sono un gruppo più eterogeneo di malattie, dai comportamenti clinici assai diversi, che richiedono cure assai diverse (dalla semplice osservazione clinica protratta nel tempo, a terapie orali, a chemioterapie più o meno aggressive fino al trapianto di midollo emopoietico). Anche in questo gruppo di malattie notevoli sono stati gli sviluppi in campo terapeutico con l’introduzione di nuovi farmaci (anticorpi monoclonali, radioimmunoterapia).